La Provincia di Biella > Attualità > Elisa Gentile, un’associazione per non dimenticare il suo sorriso
Attualità Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Elisa Gentile, un’associazione per non dimenticare il suo sorriso

Sarà presentata oggi alle 15 l'associazione nata per non dimenticare il sorriso di Elisa Gentile e fare del bene nel suo nome.

Sarà presentata oggi alle 15 l’associazione nata per non dimenticare il sorriso di Elisa Gentile e fare del bene nel suo nome.

Sarà presentata oggi alle 15 al circolo Sociale l’associazione nata per non dimenticare il sorriso di Elisa Gentile e fare del bene nel suo nome.

L’iniziativa è nata tra i banchi di scuola, tra gli ex compagni di classe che, dopo la sua morte a soli 18 anni, hanno voluto fare realizzare qualcosa che la ricordasse.

L’associazione porterà avanti iniziative di solidarietà, in particolare a supporto degli studenti meritevoli, mettendo a disposizione borse di studio per frequentare stage e università.

Contemporaneamente è già partita una vera e propria raccolta di fotografie di Elisa e testi scritti da chi l’ha conosciuta. Chiunque può liberamente inviare all’associazione ciò che intende condividere.

Al vertice dell’associazione ci sarà il padre di Elisa, l’ex sindaco Dino Gentile, affiancato da due giovani vicepresidenti, Luca Bocchio Ramazio e Riccardo Leonesi e da tre professoresse del liceo “G. e Q. Sella”.

Tra le prime attività a supporto del nuovo sodalizio, lo spettacolo teatrale “Donna Faber” (regia di Max Gaggino), che verrà portato in scena venerdì 15 maggio al teatro Sociale di Biella. Il ricavato sarà devoluto all’associazione.

Articolo precedente
Articolo precedente