La Provincia di Biella > Attualità > Diari, astucci e zaini per i bimbi meno fortunati
Attualità Biella -

Diari, astucci e zaini per i bimbi meno fortunati

Nuova iniziativa sociale della cooperativa “la Famiglia” la stessa che nelle settimane scorse ha gestito i centri estivi organizzati dall’amministrazione comunale di Biella. In questo caso lo scopo è quello di aiutare le famiglie in difficoltà economica - e non sono poche - per far sì che i loro bimbi possano iniziare il prossimo anno scolastico dotati di materiale (zaini e astucci) simile a quello dei loro compagni più fortunati.

Nuova iniziativa sociale della cooperativa “la Famiglia” la stessa che nelle settimane scorse ha gestito i centri estivi organizzati dall’amministrazione comunale di Biella. In questo caso lo scopo è quello di aiutare le famiglie in difficoltà economica – e non sono poche – per far sì che i loro bimbi possano iniziare il prossimo anno scolastico dotati di materiale (zaini e astucci) simile a quello dei loro compagni più fortunati.

Nuova iniziativa sociale della cooperativa “la Famiglia” la stessa che nelle settimane scorse ha gestito i centri estivi organizzati dall’amministrazione comunale di Biella. In questo caso lo scopo dell’ente presieduto da Marinella Artioli è quello di aiutare le famiglie in difficoltà economica – e non sono poche – per far sì che i loro bimbi possano iniziare il prossimo anno scolastico dotati di materiale (zaini e astucci) simile a quello dei loro compagni più fortunati.

«A settembre – spiegano i responsabili della cooperativa sociale – ricomincia la scuola e tanti bambini di famiglie senza lavoro nel biellese dovranno essere messi nelle condizioni di partire per il nuovo anno scolastico con le stesse condizioni dei loro compagni più fortunati. Lavorando coi servizi sociali conosciamo situazioni difficilissime dove uno zaino, un astuccio, un diario diventano merce impossibile da comprare. Crediamo che sia dovere di chi sta meglio garantire ad ogni bambino l’accesso alla scuola senza sentirsi diverso dagli altri». «Per questo – continuano – raccogliamo zaini e astucci anche usati da distribuire alle famiglie che ci verranno segnalate dai servizi sociali. Chiediamo solo che siano in ottime condizioni. Aiutare un bambino ad essere felice per il suo primo giorno di scuola è il regalo più bello che possiamo fare all’umanità intera».

La lista del materiale oggetto delal raccoltà è la seguente: astucci, zaini, diari, quaderni specifici per le diverse classi d’età, grembiuli, album da disegno, predenza per astucci, zaini e diari.

Tutte le informazioni necessarie per partecipare all’iniziativa sono disponibili sul sito facebook della stessa cooperativa.

Articolo precedente
Articolo precedente