La Provincia di Biella > Attualità > Da domani negozi aperti di domenica
Attualità Biella Circondario -

Da domani negozi aperti di domenica

Parte la kermesse natalizia con gli esercenti che alzano le saracinesche anche nei giorni festivi. Decisione di Ascom e Oadi Promo Biella per favorire gli acquisti in occasione delle festività.

Parte la kermesse natalizia con gli esercenti che alzano le saracinesche anche nei giorni festivi. Decisione di Ascom e Oadi Promo Biella per favorire gli acquisti in occasione delle festività.

Domani sarà inaugurata, nonostante il tempo, la stagione delle aperture domenicali dei negozi per il periodo nataliazio, organizzata da una decina d’anni a questa parte da Ascom in collaborazione con Oadi, Camera di Commercio e Comune di Biella.

Si preannuncia un inizio davvero con il botto: «Domenica (domani, ndr per chi legge) apriremo con l’aperimoda – afferma Silvia Barbero dell’Ascom -, la prima iniziativa delle tante che seguiranno. Consiste in una sfilata nella cornice del Glamour della collezione invernale 2014-2015 dalle 15 in avanti. L’evento colmerà con un aperitivo al locale che ospita questo preludio. Quest’anno ci sarà una serie di iniziative: dalla musica itinerante in centro (molta musica jazz, rock e pop) al romantico giro in carrozza per la città ai pony per i bambini (vedi articolo qui sotto). Soprattutto, per il quattordicesimo anno di fila, apriremo l’ufficio postale di Babbo Natale. Sarà aperto lunedì 15 e martedì 16 Dicembre dalle 10 alle 18, per dare la possibilità alle scolaresche e ai genitori di accompagnare i bambini. In collaborazione con le poste ci sarà un annullo speciale coniato appositamente per le letterine natalizie che verranno infilate dai bambini in un’urna. Babbo Natale risponderà ad ogni singola lettera. Sarà un evento molto gradito soprattutto dai bambini e dagli esperti di marcofilia (un ramo della filatelia che si occupa dello studio e della catalogazione degli annulli e dei timbri postali)».

Quest’anno la spesa complessiva per i regali natalizi, in Italia, si aggira intorno ai 194 euro a testa. Come si comporterà Biella? «La contrattura è notevole e divagante – afferma Silvia Barbero -. Noi cerchiamo di creare un’atmosfera natalizia, anche con le luminarie e con la scelta di musica itinerante in via Italia e in piazza Santa Marta, che possa essere attrattiva per le persone. I commercianti sono molto contenti dalle luminarie che creano quel clima adatto al passeggio e quindi al commercio. Nonostante le difficoltà continuiamo ad andare avanti, nella speranza che questo passaggio per il cambiamento avvenga il più rapidamente possibile».

Articolo precedente
Articolo precedente