La Provincia di Biella > Attualità > Cantieri e lavori sulle strade di Biella
Attualità Biella -

Cantieri e lavori sulle strade di Biella

Riasfaltature e lavori sulle strade intorno al nuovo ospedale proseguono anche nella settimana che parte lunedì 3 novembre.

Riasfaltature e lavori sulle strade intorno al nuovo ospedale proseguono anche nella settimana che parte lunedì 3 novembre.

Riasfaltature e lavori sulle strade intorno al nuovo ospedale proseguono anche nella settimana che parte lunedì 3 novembre.

Prosegue l’intervento su via Crosa: dalle 8 di lunedì 3 chiude il terzo segmento della strada, quello tra via Dal Pozzo e via XX Settembre. Come nei tratti precedenti, sarà vietato il traffico anche ai residenti, data la complessità dell’intervento che prevede la scarificazione in profondità, il recupero dei ciottoli della pavimentazione originaria e la riasfaltatura sun una nuova base in cemento. Per raggiungere l’autosilos di via Dal Pozzo l’alternativa è percorrere via Palazzo di Giustizia da via Repubblica e poi scendere lungo via Crosa. Il termine dei lavori è previsto per il 7 novembre. Nella settimana successiva, nella stessa zona, sono previsti lavori e chiusure anche in via XX Settembre, nel tratto tra via Crosa e via Repubblica.

Martedì 4 novembre chiude ancora per un giorno la rotonda di via Rosselli all’altezza di via Gersen, interessata dalla fase finale dei lavori alla rete viaria di servizio all’ospedale. Via Rosselli resterà dunque tagliata in due dalle 8,30 alle 18. Sarà un giorno difficile anche per la Biella-Mongrando, difficilmente raggiungibile in entrata e in uscita sia allo svincolo di via Rosselli sia a quello di via Cottolengo, la cui chiusura in entrata e in uscita è stata prorogata fino a mercoledì 5 novembre.

Martedì 4 novembre qualche rallentamento alla circolazione è possibile anche in via Galimberti, all’altezza della rotonda con via Addis Abeba. Qui un intervento alla rete telefonica restringerà dalle 8 alle 18 la porzione di carreggiata disponibile. Una deviazione speciale in senso contrario al senso di marcia consentirà il transito anche ai bus, che sono numerosi in quella zona in cui hanno sede molte scuole.

Articolo precedente
Articolo precedente