La Provincia di Biella > Attualità > Arrivano i bagni e il chiosco
Attualità Biella Circondario Cossatese -

Arrivano i bagni e il chiosco

”Prima dell’estate i giardini pubblici di via Repubblica verranno messi a punto”, parola di Claudio Corradino.

”Prima dell’estate i giardini pubblici di via Repubblica verranno messi a punto”, parola di Claudio Corradino.

”Prima dell’estate i giardini pubblici di via Repubblica verranno messi a punto”, parola di Claudio Corradino.

Il Sindaco di Cossato lo dichiara dopo essersi confrontato con i tecnici comunali. “Il modulo autopulente dei bagni è già stato ordinato – spiega -. Adesso si tratta di realizzare la basetta che lo ospiterà e di predisporre l’allacciamento per i tubi di scarico. Appena tutto sarà pronto, il servizio igienico ci verrà consegnato. In contemporanea stiamo procedendo anche nella preparazione del bando per assegnare la gestione di un chiosco per la distribuzione di bevande e gelati, sempre situato all’interno dei giardini. Chi vincerà la gara potrà realizzare la struttura come meglio ritiene”.

I lavori di realizzazione, stando alle parole del Primo cittadino, dovrebbero concludersi entro aprile o maggio. “Per una volta, i costi di copertura del progetto, per il quale spendiamo meno di ventimila euro, non sono un problema. Il denaro proviene dal ribasso registrato quando è stato assegnato il bando. Con queste ultime realizzazioni il progetto di riqualificazione dei giardini si può dire concluso. La prossima questione in sospeso, che giustamente deve trovare una sistemazione, è la pista da skateboard dei ragazzi, che nei mesi scorsi ha fatto tanto discutere. C’erano state lamentele da parte dei residenti per il rumore e avevamo dovuto rimuoverla dai giardini di via Repubblica in cui si trovava. In questo periodo è sempre stata ricoverata in un magazzino comunale”.

La prossima settimana si dovrebbe svolgere il sopralluogo che definirà la nuova posizione. “Finalmente martedì decideremo una volta per tutte dove metterla. Si dice di sistemarla  nei pressi della scuola media Lucia Maggia, al Paschetto. Anche questo lavoro comporterà una piccola spesa, ma la copertura economica è stata trovata. Del resto, di questi tempi, diventa difficile muoversi. Come sappiamo tutti, ormai non è più possibile intraprendere grandi iniziative. Le maglie del bilancio si stringono sempre di più. A questo punto ci occupiamo quasi esclusivamente di manutenzione e di piccoli progetti, come la pista dei ragazzi, ai quali tengo molto. Comprendo benissimo le loro esigenze ed è giusto che dispongano di attrezzature adeguate per le loro attività all’aria aperta”.

Anna Arietti

Articolo precedente
Articolo precedente