La Provincia di Biella > Attualità > Ancora nove provinciali chiuse
Attualità Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Ancora nove provinciali chiuse

Si assottiglia sempre più l’elenco delle strade  chiuse a seguito delle forti piogge che hanno causato frane e smottamenti nel mese di novembre. Ecco l’elenco aggiornato delle provinciali ancora non percorribili.

Si assottiglia sempre più l’elenco delle strade  chiuse a seguito delle forti piogge che hanno causato frane e smottamenti nel mese di novembre. Ecco l’elenco aggiornato delle provinciali ancora non percorribili.

Si assottiglia sempre più l’elenco delle strade  chiuse a seguito delle forti piogge che hanno causato frane e smottamenti nel mese di novembre. Ecco l’elenco aggiornato delle provinciali ancora non percorribili. La SP 114 Pratrivero Portula è chiusa al Km. 0+400 in Comune di Trivero; SP 116 Vallefredda Pray è interrotta al km 2+290 in località Ronco in Comune di Pray; la SP 203 Vigliano Biellese Ronco Biellese  è chiusa dal civico 19 al km 1+500 in Comune di Vigliano B.se, sulla SP 223 Crocemosso Lessona è chiuso il collegamento dal km 5+300 in frazione Aimone di Strona e al km 3+040 in Fraz Fontanelle Ozzino di Strona e istituito un senso unico alternato al Km. 0+900 in Comune di Valle Mosso Frazione Premarcia; in Crocemosso all’incrocio con la S.P. 222 è istituito il divieto di transito per i mezzi con massa superiore a 3,5 tonnellate e senso unico alternato al km 0+500; la SP 229 Casapinta Mezzana Mortigliengo è chiusa dal km 2+000 al km 3+200; la SP 232/A Baltigati Curino è interrotta al Km. 1+700 in Fraz. Baltigati in prossimità del bivio per il Rifugio Sella in Comune di Soprana; SP 307 Candelo Mottalciata è chiusa al Km. 10+100 in Comune di Mottalciata, senso unico alternato al Km 4+700 in Comune di Cossato; la SP 416 Cerrione Salussola  è interrotta dal Km 2+400 al km 3 + 400 mentre la SP 502 Sordevolo – Pollone è interrotta al Km 0+600 in Comune di Occhieppo Superiore.

Oltre alla riapertura delle strade, la Provincia sta cercando di effettuare la normale manutenzione delle  strade invase dalla vegetazione. Operazioni che dovrebbero essere di routine ma che in tempo di crisi e quindi di risorse molto limitate  non lo sono affatto.

È lo stesso presidente, Emanuele Ramella Pralungo, a lanciare il piccolo segnale di speranza: “Lo so, non dovrebbe fare notizia perché dovrebbe essere una cosa normale ma, come tutti noi Biellesi sappiamo, per anni non lo è stata. Quindi ne diamo notizia: siamo tornati anche a fare le manutenzioni ordinarie”.

Un importante segnale per un ente in stato di agonia che negli ultimi anni è rimasto con le casse perennemente vuote.

“Queste – scrive su Facebook Ramella Pralungo pubblicando le relative fotografie – sono alcune intersecazioni della superstrada e la pulizia che abbiamo fatto nel parco del liceo a Biella. Poco alla volta e fra mille difficoltà stiamo tornando ad occuparci del Biellese e dei biellesi”.

Articolo precedente
Articolo precedente