La Provincia di Biella > Attualità > Anche Biella Piange Dario Fo
Attualità Biella -

Anche Biella Piange Dario Fo

ll grande Dario Fo è morto oggi. Aveva 90 anni. Anche Biella lo piange.

ll grande Dario Fo è morto oggi. Aveva 90 anni. Anche Biella lo piange.

ll grande Dario Fo è morto oggi. Aveva 90 anni. Anche Biella lo piange. “Il mio primo ricordo risale probabilmente al 1965 quando al teatro Sociale di Biella, insieme ad altri studenti, ho assistito ad uno spettacolo teatrale inconsueto: “Settimo ruba un po’ meno” con Dario Fo e Franca Rame – racconta Massimiliano Zegna -. Eravamo nel loggione, il posto più in alto e più economico del teatro. Ho in mente le risate e gli applausi, ma soprattutto quando Dario Fo al termine della rappresentazione anziché guardare le prime file della platea, rivolse le braccia e gli occhi a noi studenti che applaudivamo dall’alto del loggione.
“Ma il segno biellese più importante di Dario Fo è quello legato a Fra Dolcino – prosegue Zegna -. Nel 1974 volle fare un regalo a Tavo Burat, l’indimenticabile difensore di ogni minoranza linguistica e religiosa, per la inaugurazione del nuovo cippo (nella foto) all’alpe Margosio dell’Oasi Zegna. Dario Fo disegnò con le proprie mani il logo (lo riproduco qui a fianco) che venne usato per tutte le manifestazioni in ricordo del frate a cui aveva dedicato anche l’esilarante “Mistero Buffo”.

Articolo precedente
Articolo precedente