La Provincia di Biella > Attualità > Affitti troppo cari, in via Italia chiudono altri tre negozi
Attualità Biella -

Affitti troppo cari, in via Italia chiudono altri tre negozi

Continua l'agonia del centro città

Dopo un periodo segnato da una certa ripresa e contraddistinto da alcune aperture, il tessuto commerciale del centro storico torna nuovamente a dare segnali di profonda sofferenza. Prossimamente infatti nella sola centralissima via Italia sono previste due chiusure mentre un terzo esercizio ha deciso di trasferirsi in Riva, zona caratterizzata da affitti decisamente più a buon mercato. I punti vendita prossimi a calare le saracinesche sono “O bag” e “Intimissimi” ma vista la crisi economica in atto c’è la fondata preoccupazione che non saranno gli ultimi.

«Se il tessuto commerciale del centro storico è in forte sofferenza è dovuto al fatto che Biella purtroppo è una città morta – dice la titolare del negozio di borse O Bag -. E chi di dovere, in questo caso l’amministrazione comunale, non fa niente per far rivivere la città e con essa il centro storico. Come commercianti paghiamo certamente lo scotto dell’apertura del centro commerciale “Gli Orsi” che ha portato via la clientela. Un altro problema che si riscontra sono i parcheggi a pagamento istituiti negli anni passati a servizio dell’ospedale ma che sono rimasti tali anche dopo la chiusura del nosocomio stesso. Questo è uno dei fattori che comporta una generalizzata minore affluenza della clientela, affluenza che s’azzera completamente quando il tempo è brutto perchè la gente non ha voglia di andare a parcheggiare lontano».

Un altro fattore penalizzante è rappresentato dagli affitti dei locali, ritenuti ormai troppo esosi, così come sono rimasti fermi al tempo in cui la parola commerciante era automaticamente sinonimo di arricchimento. Il caso più vistoso è l’ex negozio di scarpe Ronco, all’angolo con via XX Settembre, successivamente diventato esercizio per la rivendita di occhiali. A proposito degli alti costi rappresentati dalla locazione, la richiesta per gli spazi distribuiti su due piani è di quattromila euro più iva, una cifra considerata troppo onerosa per il momento storico. Non sarà facile trovare un commerciante interessato.
Potrebbe interessarti anche In via Italia apre un centro di bellezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente